A Ravenna un Consiglio Comunale straordinario

ravenna-palazzo-merlato-comune

Martedì 8 novembre, nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della morte di Olindo Guerrini, il comune di Ravenna dedica al grande intellettuale e poeta santalbertese una seduta straordinaria del Consiglio Comunale: che si terrà alle 18.30, al termine dei lavori del Consiglio “ordinario”.

All’interno del salone d’onore di quello che – in uno dei suoi più noti versi – Guerrini aveva definito “Il palazzo ci dicono Merlato”, la figura del poeta (noto anche con molteplici pseudonimi, fra cui Lorenzo Stecchetti) verrà ricordata non solo dal punto di vista letterario, ma anche come personaggio davvero a tutto tondo: oltre che appassionato di cucina, console del Touring Club, fotografo dilettante, a fine Ottocento Guerrini fu anche Consigliere Comunale per due mandati, e addirittura assessore (e proprio grazie alla sua attività venne aperto, per la prima volta a Ravenna, il distaccamento dei Vigili del Fuoco). Negli anni successivi, trasferitosi a Bologna dove diresse a lungo la Biblioteca Universitaria, Guerrini proseguì la sua “carriera politica” diventando anche consigliere comunale nella città felsinea.

 

Il programma del Consiglio Comunale straordinario inizierà con un intervento introduttivo della presidente Livia Molducci. Quindi ci sarà spazio per due interventi dei consiglieri Alvaro Ancisi e Giannantonio Mingozzi; al termine dei quali la figura di Guerrini verrà tratteggiata dal giornalista e studioso Franco Gabici. In chiusura, Nevio Spadoni ed Eliseo Dalla Vecchia declameranno alcuni dei versi più famosi del poeta.

 

La seduta del Consiglio Straordinario è naturalmente aperta alla cittadinanza.

©2019 Amici Di Olindo Guerrini - Sant'Alberto Un Paese Vuole Conoscersi -  Via Rivaletto 13 – Sant'Alberto (Ravenna) – COD. FISCALE 92083910395 - amiciguerrini@gmail.com

Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?