Sonetti romagnoli, la scheda tecnica del libro

belletti sonetti

Olindo Guerrini, Sonetti romagnoli.

Edizione e commento di Renzo Cremante. Traduzione di Giuseppe Bellosi,

Longo Editore Ravenna, 2021 (Classici Italiani Minori, 24).

 

884 pp., 17×24 cm. Il volume è disponibile sia in versione in brossura che cartonata con sovraccoperta, opera del grafico Filippo Giaconi.

L’edizione è corredata di ampio commento e apparato di note, con un’appendice di testi editi e inediti, non presenti nell’edizione del 1920, e indici a cura di Federica Marinoni.

Se Olindo Guerrini, come è stato detto, è il “primo poeta dialettale della Romagna veramente degno di questo nome”, è tempo di riconoscere nei Sonetti romagnoli un’opera di non comune originalità e qualità nel panorama generale della poesia italiana, in lingua e in dialetto, a cavallo fra Otto e Novecento.

Oltre cento anni fa, nel 1920, uscivano i Sonetti romagnoli di Olindo Guerrini nell’edizione postuma, procurata dal figlio Guido. Un’edizione di grande merito, naturalmente, perché faceva conoscere una produzione poetica nella massima parte inedita, ma anche priva, di là da poche note sparse, di due indispensabili strumenti di lettura come la traduzione e il commento; mentre l’allestimento dei testi registra inevitabili approssimazioni e imperfezioni, ma anche arbitrari interventi. Di qui l’opportunità di questa nuova edizione, alla quale ha atteso con impegno e perizia Renzo Cremante dell’Università di Pavia, filologo e studioso da sempre attento ai casi letterari di Romagna. Nel corso del lavoro egli ha potuto giovarsi di numerate collaborazioni. A Giuseppe Bellosi si deve, in particolare, la traduzione italiana di tutti i testi dialettali. Se ragioni di prudenza ‒ oltre all’impossibilità di compiere una completa ricognizione delle carte d’archivio dell’autore ‒ hanno consigliato di non proporre una vera e propria edizione critica della raccolta, i testi sono stati però accertati alla luce di tutta quanta la tradizione manoscritta e a stampa nota, conservando la varietà degli usi grafici attestati dagli autografi, mentre la massima parte delle varianti d’autore sono state inserite nel commento. Il vaglio critico ha comunque permesso di incrementare di alcune decine di unità la somma dei testi dialettali romagnoli già consegnati alla princeps, reinserendone alcuni nell’architettura del canzoniere, relegandone altri in una succosa appendice. Cure particolari e laboriose, non diverse da quelle riservate, di norma, ai testi classici, ha naturalmente richiesto il commento, dovendosi applicare, oltre tutto, a un terreno quasi assolutamente vergine. Di qui, anche, l’esuberanza delle note, intese a illustrare, per esempio, l’accumulo dei riferimenti, disseminati nei testi, alla topografia, alla storia, alla cronaca, alla vita materiale, politica e amministrativa di Romagna e di Ravenna; la dinamica delle relazioni intertestuali, a cominciare dall’azione esercitata, sui Sonetti romagnoli, da due “poeti della realtà” della statura di Carlo Porta e Giuseppe Gioacchino Belli; gli aspetti linguistici, metrici, formali ecc. Anche testi che tutti, in Romagna, conoscono a memoria potranno essere riletti, attraverso il commento, sotto una nuova luce.

Renzo Cremante ha insegnato Letteratura italiana e Letteratura teatrale del Rinascimento nelle Università di Bologna e Pavia. Filologo e storico della letteratura, i suoi studi hanno abbracciato un ventaglio di temi che va dalla teoria e analisi metrica alla poesia e al teatro del Rinascimento, ai giornali eruditi del Settecento, alla letteratura, alla circolazione libraria e alle istituzioni culturali dell’Otto e del Novecento, agli archivi letterari dell’età contemporanea, alla storia degli studi, alla letteratura di massa e di consumo. Costante, nel tempo, la sua applicazione alla geografia letteraria e agli scrittori di Romagna, in lingua e in dialetto. Ha diretto o condiretto le riviste “Metrica”, “Archivi del Nuovo”, “Delitti di carta”.

©2021 Amici Di Olindo Guerrini - Sant'Alberto Un Paese Vuole Conoscersi -  Via Rivaletto 13 – Sant'Alberto (Ravenna) – COD. FISCALE 92083910395 - amiciguerrini@gmail.com

Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?