Manifestazioni

Due le manifestazioni principali che la Cooperativa organizza tutti gli anni: la Primavera al Fiume e il Settembre Santalbertese (per quest’ultimo si rimanda alla sezione del sito dedicata).

La Primavera al Fiume

La Primavera al Fiume prevede la realizzazione di itinerari in bicicletta sull’argine del Reno alla scoperta di Volta Scirocco, oasi LIPU, di Valle Lavadena, di Boscoforte e i prati umidi adiacenti la Valle di Mandriole (in collaborazione con La Tenuta Augusta, agriturismo della Cooperativa Braccianti locale). L’iniziativa portante è rappresentata dalle Arpe Eolie di Luigi Berardi. Sono strutture artistiche in legno poste lungo l’argine del fiume in prossimità del traghetto a S.Alberto per 2 Km. Le arpe suonano in base all’umore del vento. Quest’iniziativa si svolge sempre attorno al 25 aprile e ogni anno si arricchisce con nuove forme d’arte. Il tema conduttore resta il “suono”. Numerosi sono i visitatori, attenti al richiamo della natura e rispettosi dell’ambiente.

La collaborazione con l’artista Luigi Berardi

Nel prossimo futuro intendiamo rafforzare i rapporti di collaborazione con l’artista Luigi Berardi (socio della cooperativa) con altre iniziative sempre legate al “paesaggio sonoro”. Iniziative che avranno come target privilegiato i bambini. La collaborazione sarà facilitata in quanto l’artista ha aperto i propri laboratori a Sant’Alberto nelle vicinanze del PALAZZONE (luogo ideale per far confluire percorsi ed itinerari) in una struttura a suo tempo adibita a magazzini del grano.

Il pesce di legno

Con Berardi la Cooperativa ha ideato e istituito la Prima edizione del Premio”Il Pesce di Legno” nel 2010. Si tratta di un riconoscimento a Santalbertesi che si sono distinti con loro opere o progetti a favore della nostra comunità.
Il Pesce di Legno, realizzato dal Luigi Berardi, prende spunto dall’interpretazione che lo stesso Berardi ha tratto dalla novella medievale di Franco Sacchetti:
La consuetudine del paese, da parte dei viaggiatori del XIV secolo emerge indirettamente anche da una novella del Sacchetti, costruita in un’atmosfera fiabesca, che ha come protagonista proprio un oste santalbertese. Maestro Alberto della Magna “s’abbatte una sera a una villa sul Po, che chiama villa di Santo Alberto. Entrato in casa di un povero albergatore per cenare e posarsi quella sera, gli vide molti reti con che elli pescava e dall’altra parte vide molte fanciulle femmine”.
L’oste lamenta col forestiero la propria povertà confidando quanto gli sia difficile sfamare con la pesca le sue sette figlie. Impietosito, Alberto della Magna gli procura un pesce di legno che attira nelle retina quantità prodigiosa di altro pesce. Le pesche miracolose durano fino a quando il Po, inghiottì lo strumento magico. L’oste santalbertese partirà allora in ricerca del generoso Maestro e, trovatolo, si sente rispondere che non è più possibile rimpiazzare il prezioso dono. Quel prodigio era stato favorito da una particolare congiunzione d’astri, ma ci vorranno altri trentaseimila anni prima che possa verificarsi di nuovo.

La cooperativa ha presentato proposte al GAL Delta 2000, per l’Iniziativa Comunitaria LEADER PLUS, finalizzate alla realizzazione di uno Studio approfondito sul “Paesaggio Sonoro” atto a creare una mappa, dove vengono individuati i confini naturali (mare, argini, foci di fiumi, boschi, ecc…) e quelli artificiali (siti archeologici, ferrovie, strade, fabbriche, ecc…) delle aree naturali comprese nei territori rientranti nel LEADER PLUS. La mappa servirà così ad individuare i luoghi dove creare percorsi pedociclabili ed allestirli con opere dell’artista come “le arpe eolie, le torri al vento, la grande conchiglia, le campane armoniche…”. Per ora rimane un progetto ancora in cerca di finanziamenti.

©2017 Amici Di Olindo Guerrini - Sant'Alberto Un Paese Vuole Conoscersi -  Via Rivaletto 13 – Sant'Alberto (Ravenna) – COD. FISCALE 92083910395 - info@amicidiolindoguerrini.it

Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?